Il cancro alla prostata nel cane

cane anzianoIl cancro alla prostata di solito si sviluppa nei cani più anziani, cani che solitamente sono  maschi  e non castrati ma in alcuni casi può  essere visto in cani che sono stati castrati.

Solitamente il  cancro alla prostata  interessa la porzione unica della prostata, che circonda l'uretra  e che passa tra il retto e il bacino.

Il cancro della prostata può portare a difficoltà nell’urinare, in quanto la prostata tende a gonfiarsi e quindi a restringere l'uretra e ciò blocca il flusso di urina.

Può anche causare problemi nel defecare, poiché  può spingere verso l'alto il colon,...

I cani e il loro aiuto ai bambini autistici

autismoI Cani possono essere di aiuto a i bambini autistici in diversi  modi, tra cui generando un legame emotivo, aiutandoli nella  socializzazione, aiutandoli nello sviluppo cognitivo, e la loro sicurezza fisica.

Che cosa è l'autismo?

L'autismo è un disturbo dello sviluppo cerebrale che compromette l'interazione sociale e la comunicazione, con comportamenti ripetitivi, tutti a partire prima che un bambino ha  superato i tre anni di età.

la fiv e la felv

gattinoLa FIV e la FeLV sono due malattie virali del gatto ed è sempre buona prassi accertarsi che i nostri amici felini non ne siano affetti. E' disponibile un test che con poche gocce di sangue può dirci se il tuo micio è venuto in contatto con questi virus! Se vuoi far testare il tuo gatto o vuoi maggiori informazioni, chiamaci allo 06 43 56 52 37!

COFF! COFF! IL MIO CANE HA LA TOSSE!

tossedeicaniliLa tosse dei canili (conosciuta anche come “kennel cough”) è una malattia respiratoria contagiosa che colpisce i cani. Tra i soggetti più colpiti troviamo cani che vivono in grandi collettività (es. canili, allevamenti), che hanno soggiornato in pensioni o che frequentano parchi in cui altri cani sono stati colpiti. Infatti, per la natura della malattia, essa si può trasmettere molto velocemente anche a cani sani. I segni clinici si manifestano da 4 a 7 giorni circa dall’esposizione e comprendono tosse secca e non produttiva, tosse umida e improduttiva fino ad arrivare in molti casi ad espettorazioni di sostanza spumosa bianca (specialmente dopo aver fatto esercizio).

UN ANIMALE DOLCISSIMO... ECCO IL PETAURO DELLO ZUCCHERO!

petaurodellozuccheroIl petauro dello zucchero (Petaurus breviceps) è un piccolo marsupiale arboricolo originario della Nuova Guinea e della costa orientale dell’Australia.
In natura vive in colonie di 6-10 esemplari ed è notturno. Spesso conosciuto come “scoiattolo volante”, in realtà è una dicitura errata poiché non sono roditori bensì marsupiali. Come gli scoiattoli volanti americani, però, possiedono un “patagio”, ossia una membrana che connette gli arti anteriori ai posteriori e che gli permette di planare da un albero all’altro. Sono animaletti molto piccoli, infatti il peso varia tra i 100 e i 160 grammi per il maschio adulto e gli 80 – 130 grammi per la femmina. Il petauro dello zucchero è molto sociale e non dovrebbero mai essere tenuti soli senza la compagnia di un altro petauro. L’interazione con un altro esemplare della stessa specie gli permette di non deprimersi o annoiarsi durante la giornata, mentre il proprietario è fondamentale per permettere al petauro di socializzare e abituarsi alla presenza dell’uomo e alla routine della casa. 

 

Seguici su Facebook

facebook

Seguici su Twitter

twitter

Seguici su Youtube

youtube